Lezioni Individuali, orari flessibili per la preparazione all'esame di Stato Per Promotori Finanziari

Eurolaurea nell'intento di rivolgersi a chi vuole diventare un professionista, ha strutturato dei corsi di preparazione agli esami di Stato, tenuti da tutor altamente qualificati. Le lezioni sono esclusivamente individuali e sono mirate all'acquisizione di tutte quelle conoscenze e abilità necessarie per il superamento delle prove e per l'iscrizione all'Albo professionale, iscrizione vincolata al superamento dell'esame di Stato.

I corsi sono personalizzati ed individuali, dunque le lezioni possono essere concordate direttamente con il docente e si svolgono in sede. Eurolaurea è attiva dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 21.00 e il sabato dalle 9.00 alle 13.00

IL PROMOTORE FINANZIARIO: CHI E'

Il promotore finanziario è un professionista che esercita professionalmente l'offerta di strumenti finanziari e di servizi di investimento e può rappresentare come unica figura professionale l'intermediazione di una banca, di una società di intermediazione mobiliare, di una società di gestione del risparmio. Svolge attività di promozione, di collocamento di strumenti finanziari e di investimenti nei confronti dei risparmiatori. Il promotore finanziario è un agente monomandatario, può cioè vendere soltanto i prodotti dell'istituto finanziario per il quale lavora, pena la radiazione dall'Albo.

COME SI DIVENTA PROMOTORE FINANZIARIO?

Si diventa promotore finanziario attraverso l'iscrizione all'Albo professionale istituito presso la Consob. Per iscriversi all'Albo è necessario sostenere un esame di Stato che abiliti all'esercizio della professione.

REQUISITI PER L'ISCRIZIONE ALL'ALBO

Per iscriversi all'Albo previo esame di Stato è necessario essere in possesso di specifici requisiti di onorabilità e professionalità:

Onorabilità:

All'aspirante promotore si richiede di:

non essere interdetto, inabilitato, fallito o condannato ad una pena che importa l'interdizione, anche temporanea, dai pubblici uffici o l'incapacità ad esercitare uffici direttivi (art. 2382 del Codice Civile); non essere stato sottoposto a misure di prevenzione non essere stato condannato con sentenza irrevocabile, salvi gli effetti della riabilitazione: -a pena detentiva per uno dei reati previsti dalle norme che disciplinano l'attività bancaria, finanziaria, mobiliare, assicurativa e dalle norme in materia di mercati e valori mobiliari, di strumenti di pagamento; -alla reclusione per uno dei reati previsti nel titolo XI del libro V del Codice Civile e nel Regio Decreto del 16 marzo 1942 n. 267 (Disposizioni penali in materia di società e di consorzi); -alla reclusione per un tempo non inferiore a un anno per un reato contro la pubblica amministrazione, contro la fede pubblica, contro il patrimonio, contro l'ordine pubblico, contro l'economia ovvero per un delitto in materia tributaria; -alla reclusione per un tempo non inferiore a due anni per un qualunque reato non colposo.

Professionalità: L'aspirante promotore deve:

essere in possesso di un titolo di studio almeno pari al diploma di scuola media superiore, conseguito al termine di corsi di durata quinquennale (sono validi anche i corsi di durata quadriennale, completati dall'anno integrativo). Possono ottenere di essere iscritti di diritto all'Albo coloro che risultino essere in possesso di specifici requisiti di professionalità (disciplinati dall'art. 4 del Decreto sopra citato) ed in particolare:

agenti di cambio negoziatori abilitati funzionari di banca o d'impresa d'investimento, preposti o responsabili di unità operativa di banca o di impresa d'investimento. Questi soggetti devono aver svolto per almeno un triennio uno dei servizi di investimento funzionari di banca addetti alla commercializzazione di prodotti finanziari della banca (l'attività deve essere stata svolta per un periodo di tempo complessivamente pari ad un triennio); responsabili del controllo interno